sabato 25 novembre 2017

Cosa vuoi che ti dica... #6



Buon sabato! Apuntamento con la rubrica quindicinale che, come sempre, sarà ospitata sui blog:
Da questo sabato avrò con me anche la mia collaboratrice-prezzemlina Manuela!
Il vincitore della votazione scorsa è stato: Libro dolce come un caco.
Il nuovo sondaggio lo trovate sempre presente sulle nostre pagine facebook o sui nostri blog. A voi la scelta:



Le votazioni si chiuderanno il 6 dicembre e il 9  troverete sui nostri blog il post con il relativo vincitore e le nostre opinioni.


Il sondaggio ha avuto come vincitore

Libro dolce come un caco

Confesso di non amare tantissimo i libri troppo dolci (nonostante il mio nome), che trovo smielati e noiosi. Ma questo ultimo romanzo che ho letto racconta una dolcissima storia d'amore che mi ha colpito positivamente.

Autrice: Angela White
Titolo: Buonanotte a chi non c'è
Serie: Angeli caduti #1
Editore: Amazon Publishing
Data di pubblicazione: 21 novembre 2017
Pagine: 294

Trama:
Due ali d’angelo tatuate sulla schiena e un inseparabile violino. Nicholas e le sue passioni contrastanti troveranno pace tra le braccia di Alice?

Nicholas Payne è uno dei più grandi violinisti di sempre quando, all’apice del successo, qualcosa nella sua vita va storto. Le sue grandi ali d’angelo, tatuate sulla schiena, sembrano non riuscire a sostenerlo nel suo volo. A ventisei anni, Nicholas decide quindi di cambiare vita, suonando Rumpelstiltskin, il suo Stradivari, per le strade di Londra.

Ed è nella capitale inglese che Alice lo ritrova, attratta da un’incantevole melodia alla fermata della metro. È proprio lui: il ragazzo che anni prima aveva conosciuto a New York, in occasione delle seconde nozze dei rispettivi genitori e del quale si era innamorata in maniera tanto maldestra quanto indimenticabile.

Alice, che ora è diventata una chineur, un’esperta collezionista di oggetti di valore, sa riconoscere le virtù nascoste nelle persone, soprattutto in quel giovane bellissimo e dannato per il quale il suo cuore batte ancora.

Chissà se la sua tenacia basterà a risollevare l’angelo caduto, affinché torni a volare in alto sulle note del suo Rumpelstiltskin...

Una dolcissima e romantica storia d'amore perfetta in questo periodo in cui ormai fuori da tanto freddo per scaldare il cuore e l’anima. Angela Whithe scrive divinamente e mi ha fatta emozionare tantissimo. Un libro che parla di amore e di coraggio, narrato in modo sublime, ma allo stesso tempo, semplice e scorrevole che mi ha lasciata con la felicità di aver conosciuto questi meravigliosi personaggi.





Un libro dolce come il cacao
La mia scelta ricade su “Il piccolo negozio della felicità hygge” di Rosie Blacke. Ho trovato questo romanzo di una dolcezza unica, ti trasmette calore, quasi una coccola confortante, come quando mi tuffo nella Nutella.


Autrice: Rosie Blake
Titolo: Il piccolo negozio della felicità hygge
Editore: Newton Compton Editore
Data di pubblicazione: 2 novembre 2017
Pagine: 312

Trama
È autunno nella cittadina di Yulethorpe, e una pioggerella gelata scende da giorni. A rendere ancora più tristi gli animi arriva la notizia che l’ultima bottega del centro, l’adorabile negozietto di giocattoli della signora Louisa, sta per chiudere i battenti. Per Yulethorpe sarà un inverno più gelido del solito, ma la speranza ha il volto di un angelo biondo di nome Clara Kristensen. In paese per una vacanza, la ragazza è il ritratto della salute e della felicità. In lei tutto è hygge, come dicono i danesi: è allegra, solare, con un senso profondo della famiglia, ama le candele profumate, i bambini, i cani e i libri. Clara si rimbocca le maniche e rivoluziona il negozio, trasformandolo in un luogo magico e accogliente. In mezzo all’entusiasmo che ha contagiato grandi e piccini, però, salta fuori Joe. È il figlio della proprietaria, un tipo tutto business, sposato con il suo smartphone, e teme che quella di Clara sia una manovra per mettere le mani sugli affari della madre. Del resto, nessuno si darebbe tanto da fare solo per restituire il sorriso ai bambini, no? Tra esilaranti malintesi e scontri all’ultimo fendente, riuscirà Clara, con i suoi occhi azzurri e i modi scandinavi, a convincere lo scostante e ruvido Joe che il segreto della felicità non è il denaro?
La storia d’amore nasce piano, in sordina e non è la caratteristica principale del romanzo. Sicuramente di una dolcezza unica è la protagonista del romanzo.
Lo consiglio proprio a chi vuole un romanzo piacevole, poco impegnativo ma altrettanto dolce.




Mi raccomando non perdete i post nei blog delle mie amiche se volete sapere cosa hanno scelto loro.

Link alle pagine Facebook delle altre blogger





8 commenti:

  1. ohhh io questi libri non li conosco ma li segno subitissimo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. più che utili, costante fonte di scoperte nuove!

      Elimina
    2. Credo sia il bello di queste nostre collaborazioni.

      Elimina
  2. Il primo libro non lo conoscevo e nemmeno l'autrice e sembra davvero carino!

    RispondiElimina
  3. Dolci ho appena letto il libro di Angela ma lo definirei più che dolce introspettivo. Mi è piaciuto e di solito non amo il libri zuccherosi. Manuela quella cover è proprio bella anche se il libro non è che mi ispiri molto

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me ha ispirato dolcezza la storia di Nicholas, come te non amo quelli troppo smielati

      Elimina