martedì 20 dicembre 2016

Recensione # 16




Terza tappa per il mio blog dell'Advent Blog Tour che sto realizzando in collaborazione con La lettrice sulle nuvole. Avete già commentato gli altri post? Su controllate che ci sono in palio 2 dei libri recensiti in questo tour.

Autrice: Carole Matthews
Titolo: Christmas party
Editore: Newton & Compton
Data di pubblicazione: 24 novembre 2016
Pagine: 375
Prezzo Amazon: 4,99

Trama
Louise Young è una madre single e la sua priorità è occuparsi della figlia, Mia. Ha un buon lavoro in una grande azienda internazionale, ed è piuttosto soddisfatta. L’unico problema è il suo capo, che non sa tenere le mani a posto, ma Louise riesce comunque a gestirlo… Ciò per cui non ha davvero tempo è il romanticismo. Almeno fino a quando non incontra Josh Wallace, l’uomo che sta scalando i vertici della sua azienda. E che è presente anche alla festa di Natale organizzata per i dipendenti. Louise in genere non ama partecipare a questi eventi mondani, ma per l’occasione ha sciolto i capelli, ha indossato un bel vestito ed è intenzionata a passare una serata divertente, complice l’ottimo champagne. È del tutto ignara che intorno a lei qualcuno è impegnato in giochi troppo pericolosi per godersi la festa. Finché non si trova lei stessa coinvolta in quei giochi… E quella, allora, diventerà una notte da ricordare.




Le mie letture del periodo sono tutte sullo stesso tema: il Natale. Ho letto storie intrise di buoni sentimenti e seconde possibilità, come da regola fissa per i romanzi ambientati in questi giorni. Questo ha una particolarità differente, fonda la base della storia sul vero senso che, purtroppo, molti danno a questa festa.


Il romanzo è la cronaca di una cena aziendale dove molti si ritrovano a fare i conti con le conseguenze delle loro scelte di vita. Chi si pente di aver perso tempo dietro un compagno alcolizzato e inutile; chi prende coscienza dei suoi sentimenti, anzi assenza di essi, verso il marito; chi cerca di riconquistare il passato. Tutte storie che si intrecciano tra loro tra fiumi di alcol e cibo a volontà.
I personaggi sono tantissimi e, nonostante ognuno di loro sia descritto bene dall'autrice, nessuno mi ha colpito in modo particolare. Mi sembrava quasi di assistere a una telenovela. Nessuno spiccava sugli altri.
La lettura è stata lenta, specie all'inizio in cui ho dovuto conoscere tutti i protagonisti. I capitoli erano lunghi e spesso noiosi. Poi il ritmo ha accelerato, i capitoli sono diventati più brevi e la storia ha preso il via. Le situazioni si sono fatte più surreali e divertenti e sono arrivata a conoscere i personaggi e le loro storie.
Non è una lettura che mi abbia entusiasmato ma neanche deluso più di tanto. Certo mi aspettavo una cosa più allegra, tuttavia pur non essendo proprio un libro intrigante ha quel qualcosa che ti tira dentro e non ti lascia andare fino alla fine. Quello che ho trovato proprio deludente è stato il finale. L'autrice avrebbe dovuto farci conoscere meglio le reazioni dei vari personaggi e dare una conclusione più approfondita alla storia.


Voi avete letto questo libro? Commentate qui sotto e controllate di averlo fatto in tutte le recensioni del Tour. Giovedì ultima tappa!!!





18 commenti:

  1. Ahhahah non pensavo che lo scopo del Natale fosse liberarsi dalle proprie inibizioni... anche perché io lo festeggio con la famiglia del mio compagno e mi sa che mi farei non poche figuracce eheheh :-) mi sa che stavolta questo libro non fa per me...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. mi aspettavo una cosa più divertente e simpatica

      Elimina
  2. Che peccato! Ho comprato questo libro in ebook visto che era in offerta e mi dispiace che non ti sia piaciuto tanto. La trama mi ispirava!Non pensavo proprio fosse una storia triste, in questo periodo non ne ho proprio bisogno! Comunque lo leggerò più avanti :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Non è proprio triste, avevo io altre idee sullo sviluppo della storia. Anche se le parti con Tayler erano esilaranti.

      Elimina
  3. Io ce l'ho in ebook ma devo ancora leggerlo! Però leggendo le tue parole mi sono un po' frenata... vuol dire che troverò un altro libro di Natale da leggere durante le feste!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco non è il tipico libro allegro sul Natale.

      Elimina
  4. a me ispira abbastanza questo libro anche se vedo recensioni contrastanti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Una storia carina ma non ti aspettare troppo

      Elimina
  5. Io ero molto curiosa verso questo libro ma la maggior parte delle recensioni che sto leggendo sono tutte così piatte!
    Non so se leggerlo e partire già con il presupposto che sarà una lettura leggera oppure passare direttamente ad altro!!!
    Ci penserò...

    Lettori fissi: Rosy Palazzo
    Mail: rosy.palazzo1612@gmail.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Alla fine non è malaccio. Forse non allegro come mi aspettavo

      Elimina
  6. le recensioni mi spiazzano sono quasi tutte contrastanti...mmmhhh

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È un libro che lascia un po' così. Indecisi se piace o no

      Elimina
    2. È un libro che lascia un po' così. Indecisi se piace o no

      Elimina
  7. Non ho letto questo libro era tentata di prenderlo in digitale ma il cartaceo è un altra cosa! La trama sembra carina mi piacerebbbe leggerlo per capire poi se le mie impressioni sono diverse

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono curiosa di sapere cosa ne pensi!

      Elimina
  8. Questo libro l'ho sentito già nominare in questo periodo e finora come la tua anche le altre opinioni non sono così positive,quindi non credo che lo leggerò

    RispondiElimina
  9. Nono l'ho letto ma in questo periodo ho letto parecchi articoli su questo libro..alcune positive altre no..ma dato che un libro è molto soggettivo..se mi capitasse..magari prestato lo leggerei :-)

    RispondiElimina
  10. Non l'ho letto e non era nemmeno in wishlist. In generale preferisco storie piú fantasy... Be', dopo questa recensione non ho cambiato idea. XD

    RispondiElimina