martedì 13 dicembre 2016

Recensione #14



Seconda tappa del Advent Blog Tour in collaborazione con La lettrice sulle nuvole. Mi raccomando commentate tutte le recensioni che pubblichiamo per aver diritto a partecipare all'estrazione del cartaceo e dell'ebook in palio!


Un regalo per te di Nora Roberts

Autrice: Nora Roberts
Titolo: Un regalo per te

Editore: Harlequin Mondadori
Data di pubblicazione: 25 novembre 2014
Pagine: 336
Prezzo Amazon: 12,oo

Trama
Arriva un momento dell'anno in cui tutto assume un'aria speciale, in cui pare che i miracoli avvengano davvero e la speranza si accende di nuovo, tanto da spingerci a desiderare l'impossibile, o quasi. È il Natale! Saranno le luminarie, il freddo, la neve... tutto appare diverso a grandi e piccini. Che si tratti di un giornalista che vuole riavere con sé la ragazza che ha lasciato, o di una coppia di gemelli che desiderano una nuova mamma - e hanno già in mente chi sarebbe perfetta per papà - oppure di un tipo solitario, che chiede solo di essere lasciato in pace, il Natale ha in serbo un regalo che può cambiare la vita in meglio. Basta lasciarsi andare e seguire l'amore. Il resto viene da sé.


Questo libro raccoglie tre storie a sfondo natalizio di Nora Roberts. Quale migliore autrice se voglio leggere un bel romanzo rosa?






Bianco Natale (prima edizione 1986)  

E' Natale e. dopo anni di viaggi, il pluripremiato giornalista Jason Law è tornato nella tranquilla valle del New Hampshire, con il compito più difficile che avesse mai affrontato: riconquistare Faith, la donna che aveva amato e poi lasciato dieci anni prima.
Una dolce storia di Natale, un racconto di un amore perduto. Ho trovato questo racconto carino, ma troppo corto e troppo prevedibile. Un particolare che l'autrice ha saltato è la reazione della piccola Clara alla rivelazione... Nonostante ciò lo stile della Roberts è sempre scorrevole e mi ha offerto una piacevole lettura. La storia è perfetta per questo periodo perché parla di Amore e seconde possibilità.


Canzone di natale (prima edizione 1994)

Zeke e Zack due simpatici gemelli chiedono a Babbo Natale La Mamma, visto che purtroppo la loro li ha abbandonati da piccoli. Quando conoscono Nell, insegnante di canto della loro cugina adolescente, pensano subito che sia stata mandata loro dal Grande Vecchio.
Ho trovato questo racconto, anche se prevedibile, adorabile e adattissimo a questo periodo natalizio. Mi ha saputo intrattenere dolcemente. Certo che se fosse stato più lungo, la Roberts avrebbe potuto scavare meglio nel passato dei personaggi, donandoci dei protagonisti indimenticabili come lei sa fare benissimo. Tuttavia la magia del Natale dove l'amore, la felicità, l'altruismo, e quel senso di benessere, ne sono i protagonisti principali fuoriesce dalle parole della scrittrice.


Un dono dal cielo (prima edizione 1989) 

Laura Malone, ex modella famosa in tutto il mondo, è incinta e in fuga. Il marito violento e drogato è morto in un incidente aereo con la sua amante e i facoltosi ex-suoceri non vogliono altro che toglierle la custodia il nascituro. Durante la sua fuga in Colorado rischia di scontrarsi con Gabriel che la porta nella sua baita. Isolati dal mondo a causa di una tormenta di neve i due scoprono di avere molte cose in comune.
Questo è stato sicuramente il racconto migliore dei tre. Sempre troppo breve e prevedibile, ma nel periodo natalizio mi sento meno critica e la Roberts ha un modo di scrivere che mi fa immergere completamente nella storia. Un racconto pieno di classico romanticismo.



Il giudizio completo alla raccolta è sicuramente positivo. Come sempre adoro lo stile di scrittura di Nora Roberts ed è stato un piacere rileggerla in questi racconti inediti per me. Una lettura veloce, che mi ha portato indietro nel tempo, e piacevolissima con la magia di Natale nelle sue pagine.


16 commenti:

  1. Adoro questa scrittrice! Tra i tre racconti quello che mi sembra più carino leggendo la trama è il terzo "Un dono dal cielo" :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono carini tutti e tre, il mio preferito è stato proprio quello.

      Elimina
  2. Non ho mai letto nulla di Nora Roberts, ma dopo questa recensione mi viene da pensare di aver fatto male a "snobbarla"... è proprio vero che c'è sempre da imparare!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io la adoro, è una scrittrice poliedrica.

      Elimina
  3. Ho letto tutto di Nora Riberts e visto anche i film tratti dai suoi libri... la adoro! Però non ho letto niente di Natale, ma solo thriller e suspance che mi piacciono molto! Devo recuperare!!! Voglio più vacanze!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho letto moltissimo di lei, ma non tutto. Cerco di recuperare piano piano.

      Elimina
  4. Sembrano molto dolci questi racconti ♡.♡
    Assolutamente perfetti per questo periodo!!!

    Lettori fissi: Rosy Palazzo
    Mail: rosy.palazzo1612@gmail.com

    RispondiElimina
  5. Nora Roberts mi piace molto come scrive, credevo d'aver letto tutti i suoi libri, con mia grande sorpresa questi no. Dalle recensioni sembrano dei racconti molto belli. Lorella Pillolla mail lorella.pi60@gmail.com

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A me sono piaciuti tanto, ma la Roberts è una delle mie autrici preferite

      Elimina
  6. Mentre stavo leggendo sopra..li visualizzavo come film..e quando questo avviene vuol dire che mi hanno "preso"..li vedrei volentieri in tv :-)

    RispondiElimina
  7. wow tutti titoli interessantissimi! e le trame poi... ;)

    RispondiElimina
  8. Che bel libro! Conosco Nora Roberts di fama ma non ho letto nulla di suo. Questo libro mi sembra perfetto per iniziare e poi mi sono innamorata della cover!

    RispondiElimina
  9. Non ho letto ancora nulla di Nora Roberts ma ho sentito tanto parlare di lei! Questo libro mi ispira mi piacerebbe leggerlo

    RispondiElimina
  10. Questa prevedibilitá che sembra ricorrere nei racconti mi preoccupa, ma immagino sua inevitabile considerando che essendo semplici racconti non c'è molto spazio per approfondire...

    RispondiElimina
  11. Ho sentito parlare benissimo della scrittrice ma non ho ancora avuto modo di leggere nulla
    grazie per la recensione

    RispondiElimina